Premio: Blog of the Year 2012

Che dire, sono lusingata, emozionata e felice di riceve questo nuovo premio da Cristina di Maria Cristina’s Kitchen, grande cuoca che “azzarda” (e con ottimi risultati direi :-D) anche cibi vegan. Grazie Cristina per aver pensato a me. Da quando ho aperto questo blog ho scoperto che al mondo ci sono persone splendide, con cui sono riuscita a socializzare benissimo pur non avendole mai viste né sentite. Persone che potrei anche definire amiche 😀
Ma veniamo a noi….Blog of the Year 2012 Award….WOWWWW!!!!

aaaashooting_star_animated

Ecco le regole:

1 Select the blog(s) you think deserve the ‘Blog of the Year 2012’ Award.

Blog of the Year Award banner 600

2 Write a blog post and tell us about the blog(s) you have chosen – there’s no minimum or maximum number of blogs required – and ‘present’ them with their award.

3 Please include a link back to this page ‘Blog of the Year 2012’ Award –http://thethoughtpalette.co.uk/our-awards/blog-of-the-year-2012-award/ and include these ‘rules’ in your post (please don’t alter the rules or the badges!).

4 Let the blog(s) you have chosen know that you have given them this award and share the ‘rules’ with them.

5 You can now also join our Facebook group – click ‘like’ on this page ‘Blog of the Year 2012’ Award Facebook group and then you can share your blog with an even wider audience.

….qualcuno, prima o poi dovrà tradurle queste regole, invece di fare il “copia incolla” 😉

E…rullo di tamburi…..ecco la nomination (sì UNA sola): è con piacere e onore che nomino Blog of the Year 2012 …………………………..

Betty New York post

Perché Betty? Non solo per premiare il suo blog, che è bellissimo, travolgente e scritto da DIO!!! Ma voglio soprattutto premiare lei, LA BETTY, per la forza, il coraggio la tenerezza che ha nel raccontarsi e raccontare la sua difficile esperienza di vita. Io la sto seguendo come si segue una telenovela…non vedi l’ora di sapere come continua 😀 Ma io so come continua….lei ce la fa! Lei VINCE!!!
Quindi non me ne vogliano le altre amiche blogger, lo faccio anche per dare un senso a questi premi….se li ricevono tutti, che premi sono 😉 

Torta salata di zucchine e seitan

Ciao,
ho fatto un esperimento, ho cucinato questa torta con quello che mi sono trovata nel frigorifero. E’ venuta proprio bene 🙂
Del resto Albe mi dice sempre che se voglio essere una brava cuoca mi devo ingegnare con quello che ho in casa…l’ho preso alla lettera 😉

08
02 04 06 09 07

Ingredienti
2 sfoglie brisè vegan
2 zucchine di dimensione medio-grande
80-100 g circa di seitan tritato
4-5 pomodori secchi
2 pezzi di alga kombu dell’altezza di 5 cm circa
acqua
1 scalogno
salsa soyu
sale
2 cucchiai di pangrattato
2 cucchiai di lievito alimentare
olio evo

Preparazione
Preriscalda il forno a 220° C. Prendi l’alga e lasciala un po’ in ammollo in acqua tiepida (io ho usato un pezzo già ammorbidito perché utilizzato nel brodo di cottura del seitan). Monda le zucchine e tagliale a rondelle sottili. Fai soffriggere lo scalogno, tagliato finemente, in un po’ d’olio e aggiungi le zucchine. Mescolale un po’ affinché si insaporiscano con l’olio e lascia cuocere per alcuni minuti a fuoco medio. Aggiungi dell’acqua mischiata alla salsa soyu e uniscila alle zucchine. Taglia l’alga ammorbidita a listerelle e aggiungi anch’essa alle zucchine, mescola un po’ e continua la cottura. Unisci il seitan tritato e cuoci ancora per qualche minuto, poi metti da parte a far intiepidire. Quando si sarà un po’ raffreddato mettilo in una ciotola e unisci il pangrattato, il lievito alimentare e i pomodori secchi (tritati). Mescola bene. Ora prendi una delle sfoglie e srotolala su una teglia, effettua i buchi con una forchetta e versa il ripieno. Con l’altra sfoglia copri il ripieno e sigilla bene i bordi. Forma anche sopra i buchi e inforna per circa 20 minuti o fino a che la pasta non risulta bella dorata. Lascia intiepidire qualche minuto prima di servirla.
Mangia! 😀

Con questa ricetta SALATA partecipo al contest Felici e Curiosi
Felici e curiosi

Tiramisù

Ma perché ho atteso così tanto a farlo??!!!
Cosa mi sono persa fino ad oggi…:mrgreen:
Devo anche dire che l’ho trovato più buono, più leggero di quello classico. 🙂

DSC_4539-2
DSC_4537-2 DSC_4538-2DSC_4539-3

Ingredienti
500 g di vegricotta
1 tazza di caffè espresso
280 g di zucchero a velo vanigliato
160 g di margarina senza grassi idrogenati (o burro di soia)
1 cucchiaino di rum
2 confezione di biscotti vegan (tipo digestiv)
cacao per guarnire

Preparazione
Per prima cosa devi realizzare la crema. In una ciotola capiente metti la margarina e con la frusta elettrica incomincia a montarla. Aggiungi la vegricotta e continua a montare. Aggiungi piano piano lo zucchero a velo setacciato e continua a montare alla velocità maggiore che hai. Unisci il rum e frusta nuovamente per altri 2-3 minuti. La crema dovrà risultare molto cremosa e bella ferma, nel caso aggiungi ancora un po’ di zucchero.
Ora prendi una pirofila o il solito contenitore che usi per il tiramisù e incomincia a mettere su fondo un primo strato di biscotti imbevuti di caffè (non farli bagnare troppo, ma nemmeno troppo poco, dovranno essere morbidi ma non spaccarsi tra le mani, per intenderci ;-)). Poi stendi uno strato abbondante di crema, poi ancora uno strato di biscotti imbevuti di caffè e così via, fino a riempire la pirofila. L’ultimo strato dovrà essere di crema, sulla quale stenderai un leggero strato di cacao amaro. Copri la pirofila con carta d’alluminio e metti in frigorifero per 8-10 ore.
Questo tiramisù è davvero stato una scoperta, delicato e leggero, avrei potuto mangiare l’intera pirofila e non stare male 😀
Mangia!

Lasagne con ripieno green

Ciao 😀
Passate bene le festività? Io sì, sono stata proprio bene e ho anche prodotto.
Questa  ricetta infatti, è di una delle portate preparate ieri. Mooolto buone, te le consiglio 😉

DSC_4534-2
DSC_4536-2 DSC_4534-3

Ingredienti (per 8-10 porzioni circa)
450 g circa di lasagne vegan (senza uovo)
500 g circa di spinaci congelate, lasciate scongelare e scolate
450 g circa di tofu vellutato o veg-ricotta
1 cucchiaio di zucchero semolato (facoltativo)
1/4 tazza di latte di soia
1/2 cucchiaino di aglio in polvere
noce moscata
succo di 1/2 limone
1 cucchiaino di sale
4-6 (da 980 a 1500 g) tazze di salsa di pomodoro

Preparazione
Preriscalda il forno a 180°C.
Cuoci le lasagne secondo l’indicazione della confezione, oppure falle fresche come ho fatto io. Spremi l’acqua degli spinaci il più possibile e metti da parte (se utilizzi spinaci fresche falle sbollentare prima). Metti il tofu, lo zucchero, il latte, l’aglio, il succo di limone e il sale nel frullatore e frulla fino a che non ottieni un composto liscio. Il tofu dovrà essere cremoso, ma dovrà anche mantenere un po’ di corpo. Ora trasferisci tutto, spinaci e tofu, in una ciotola capiente e mescola bene. Aggiusta di sale e noce moscata se necessario.
A questo punto prendi la teglia e copri il fondo con un sottile strato di salsa di pomodoro, poi metti uno strato di pasta e poi uno di spinaci. Continua così fino a esaurimento ingredienti, ultimando con uno strato di pasta coperta sa uno strato leggero di salsa di pomodoro (per darle colore). Cuoci per 40-45 minuti, i primi 30 tieni la teglia coperta con carta di alluminio e termina la cottura scoprendo le lasagne per far formare la cosiddetta crosta.
Mangia!

Merry Christmas

DSC_4528_2

Tanti cari auguri per queste feste, ma soprattutto auguri per il tuo futuro, la tua vita!
Che siano spendenti come la stella che ha illuminato la strada ai Re Magi… Buon Natale a te amica/o mio…