La Pera

pere2La pera è ricca di fibra solubile ed insolubile: una pera fornisce circa il 16% delle fibre necessarie al nostro fabbisogno quotidiano. L’assunzione periodica di questo frutto contribuisce da un lato, alla regolazione delle funzioni intestinali, fornendo un valido ausilio contro la stipsi, dall’altro, aiuta il nostro corpo ad eliminare il colesterolo, favorendo in tal modo una maggiore fluidità del sangue. Per gli sportivi in particolare, le fibre, rallentando l’assunzione del fruttosio da parte dell’organismo, consentono di mantenere un costante livello energetico durante gli allenamenti e svolgono un’importante funzione idratante.

Le proprietà della pera
Più in particolare, la presenza della pectina, fibra alimentare caratteristica di questo frutto, quanto della mela, fa si che il consumo di pere induca un senso di sazietà: la pectina infatti, unendosi all’acqua, forma una consistente massa all’interno dello stomaco, bloccando così la sensazione della fame, e facilitando di conseguenza il rispetto dei regimi alimentari. La pectina inoltre, regolando il passaggio del glucosio dall’intestino al sangue, contribuisce a tenere sotto controllo il livello di glicemia e ne assicura un lento ma continuo assorbimento evitando bruschi innalzamenti.
L’elevato contenuto di potassio, fa della pera un alimento molto utile ai fini di prevenire disturbi quali tensione arteriosa, depressione, stanchezza e disordini dell’apparato digerente; per gli sportivi in particolare, l’assunzione di potassio protegge dai crampi muscolari, e costituisce un’importante risorsa dopo lo sport o uno sforzo intenso. Esso infatti, coadiuva la contrazione cardiaca e la trasmissione dello stimolo nervoso e muscolare.
La pera è costituita per l’85% da acqua; per questo motivo l’assunzione di questo frutto rappresenta un valido ausilio per soddisfare il fabbisogno giornaliero di liquidi del nostro organismo (un litro di acqua al giorno).
Il calcio ed il fosforo, presenti anch’essi in grande quantità, svolgono un’azione protettiva sulle ossa, prevenendo o aiutando a combattere l’osteoporosi. Molto utili in gravidanza.
La pera è altresì consigliata a chi soffre di un’elevata pressione arteriosa, data la minima componente di sodio.
Le proprietà diuretiche della pera, derivano dall’elevato contenuto di potassio, associato alla scarsità di sodio e rafforzate dal notevole tenore di acqua.
Il succo di pera produce un effetto depurativo, diuretico, eliminatore dell’acido urico e rimineralizzante; è consigliato a chi soffre di anemia o di sovraffaticamento.
[fonte: http://www.salvi.it ]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...