Gruviera Veg

Ciao, tu mi darai della pazza, ma questo veg formaggio sa proprio di gruviera!!!
Provalo e te ne innamorerai 😛

Ingredienti
2 tazze di anacadi (lasciati in ammollo per 3-8 ore)
1/2 tazza di rejuvelac
1/4 tazza di olio di semi
2 cucchiai di lievito alimentare in fiocchi
1-2 cucchiai di miso medio bruno
1 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di gomma di xanthan
2 cucchiai di agar agar

Preparazione
SOFT GRUVIERA. Metti gli anacardi, il rejuvelac, l’olio, il lievito alimentare, 1 cucchiaio di miso, il sale e la gomma di xanthan in un frullatore. Processa fino a quando il tutto sia cremoso e soffice, occasionalmente fermando per portare il composto verso le lame. Assaggia e regola di sale e miso se necessario.
Trasferisci il tutto in un contenitore, coprilo e lascialo a temperatura ambiente per 12-24 ore, dopodiché copri con la pellicola e metti in frigo.
Questo basta se preferisci la versione soft e in frigorifero questo formaggio si mantiene per 2 mesi, altrimenti 4 mesi in freezer.
HARD GRUVIERA. Se vuoi fare la versione hard devi lasciarlo in cultura per 24-48 ore (non 12-24 come sopra). Trasferisci poi in un pentolino antiaderente e mescola i 2 cucchiai di agar agar con un cucchiaio di legno. Cuoci a fuoco medio mescolando quasi sempre fino a che il composto non è lucido e appiccicoso e non si stacca dalle pareti (più o meno cuoci per 4-5 minuti). Trasferisci in un contenitore, lascia raffreddare completamente a temperatura ambiente e poi metti in frigo coperto con la pellicola. Lascia almeno per 6 ore prima di servire.
Mangia! :mrgreen:

Annunci

VegRicotta

In realtà questa non è altro che il famosissimo ed introvabile (almeno dalle mie parti) tofu vellutato.
Non posso far altro che riportare la ricetta tale e quale a quella di Anto di VeganBlog.
L’unica modifica che farò, perché verificata, è che si può usare anche il latte di soia con l’aggiunta di calcio (Anto precisa di usare quello al naturale).
Non è una grande variante, lo so, ma volevo ribadirtelo perché, dato che nei supermercati è più facile trovare il latte con aggiunta di calcio, uno almeno non deve dannarsi a cercare quello al naturale a destra e a manca. Tutto qua 🙂 (non me ne voglia Anto).
Sto scrivendo questo articolo gustandomi un buon Primitivo di Manduria “NEKTARE”…. quindi amica/o che mi leggi, se stasera troverai più errori del solito sai perché….:-)


Ingredienti
1 l di latte di soia (anche con aggiunta di calcio, viene benissimo lo stesso)
1 cucchiaino raso di sale grosso
50 ml di acqua
3 cucchiai di aceto di mele

Preparazione
Scalda l’acqua con i tre cucchiai di aceto in un pentolino, mentre in un altro porta quasi ad ebollizione il latte (tieni a portata di mano il sale).
Prima che il latte raggiunga il bollore, spegni il fuoco e versa l’acqua con l’aceto ed il cucchiaio di sale.
Prima di versare il tutto nel latte, col cucchiaio fai formare il vortice nel latte (classico metodo per la cagliatura).
Mescola un po’ e lascia riposare, coprendo il pentolino, per un 1 ora.
Procedi prelevando i fiocchi di “ricotta” che si sono formati e versali in un colino o meglio (se ne possiedi) in un cestello da ricotta, poni il contenitore su una ciotola capiente e lascia scolare il siero che ancora uscirà dai fiocchi. Lascia riposare in frigorifero per 24 h.
E’ delicatissima, dolcissima e…tranquillo/a! L’aceto non si sente…:-)

Vegan Brie

Buongiorno!
Oggi è una giornata talmente uggiosa, invernale, umida che, quale ricetta e/o rimedio migliore per scaldare il tuo (e il mio) animo se non quella di preparare un formaggio! E un formaggio homemade, credimi, è una soddisfazione pazzesca! 🙂
Ti ho scritto come si fa il rejuvelac e la base di formaggio, ora è giunto il momento di passare al sodo!

Brie-2

Ingredienti
450 g Base di Formaggio (lasciato in cultura per 12-24 ore)
1 tazza di olio di cocco (io ho usato quello di semi)
1 cucchiaio di lievito alimentare a fiocchi
1/4 cucchiaino di sale
2-3 cucchiai di pepe o erbe aromatiche (opzionale)

Preparazione
Metti la base del formaggio, l’olio, il lievito alimentare e il sale in un frullatore e frulla fino ad avere un composto liscio.Brie2-2
L’impasto rimarrà abbastanza abbastanza liscio.
Fodera una tortiera da 15 cm con una garza o con pellicola trasparente. Se desideri cospargi in mezzo il pepe o le erbe aromatiche.
Versa il composto nella teglia e distribuiscilo uniformemente. Copri e metti in frigorifero per almeno 8 ore.
Tiralo fuori dal frigorifero 1 ora prima di servirlo.
Mangia! 🙂

Base Formaggio

Eheheh…siamo giunti nel pieno del divertimento!
Anche se delizioso di per sé, questa semplice ricetta servirà anche come base per molti altri formaggi.
A seconda di come prevedi di utilizzarlo e a seconda di quanto delicato o forte lo vuoi è possibile accorciare o allungare il tempo di cultura. Il formaggio continuerà a “stagionare” in frigorifero, diventando più saporito e più tagliente nel gusto.

Ingredienti
2 tazze di anacardi crudi, lasciati in ammollo in acqua per 3-8 ore
1 pizzico di sale
da 1/4 a 1/2 tazza di rejuvelac

Preparazione
Metti gli anacardi e il sale in un frullatore. Accendi il frullatore e versa dal tappo una quantità sufficiente di rejuvelac per poter frullare gli anacardi.
Ti ricordo che più tempo hai lasciato in ammollo gli anacardi meno liquido ti servirà. Inoltre, se possiedi un frullatore potente potrai utilizzare, anche in questo caso, meno liquido.
Elabora fino a che non otterrai un composto liscio e cremoso. Di tanto in tanto ferma il frullatore e con una spatola raschia i bordi del contenitore per portare la miscela verso le lame.
Trasferisci il composto in un contenitore di vetro o ceramica pulito, copri e lascia riposare a temperatura ambiente per 8-36 ore, a seconda del sapore delicato o intenso che vuoi ottenere.
N.B.: Se utilizzerai questo formaggio come base per un’altra ricetta, è sufficiente coprirlo e conservarlo in frigo per un massimo di 2 settimane, altrimenti trasferiscilo in un contenitore di vetro o acciaio, liscia la parte superiore, coprilo e mettilo in frigorifero per 6 ore, o fino a che non lo mangi.
To be continued….

Rejuvelac

Eccomi al punto più critico: la ricetta del formaggio vegan.
Eh sì perché non è tanto complicato il farlo quanto la procedura, che è abbastanza lunga.
Per questo procederò a step, perché per arrivare a fare il brie devi avere due basi necessarie, una di queste (e la prima in assoluto) è il rejuvelac. Che diavolo è?
Il rejuvelac non è altro che l’acqua in cui hanno fermentato i germogli di un cereale (a te la scelta).
Ma facciamo le cose per ordine…..:-D
Ingredienti
1 tazza di cereale integrale (che può essere riso, kamut, quinoa, miglio ecc.. o anche una combinazione)
6 tazze di acqua filtrata

Procedimento
AMMOLLO E GERMOGLIAZIONE DEL CEREALE
Metti il cereale che hai scelto in un contenitore da un litro di vetro e aggiungici acqua tanto da coprirlo. Copri il contenitore con una garza e fissala con un elastico e lascia a macerare il cereale per 8-12 ore.
Scola l’acqua, sciacqua i chicchi e aggiungi acqua quel tanto che basta per tenere umido il cereale (un po’ come si fa per i germogli insomma). Copri sempre con una garza, metti il contenitore al caldo e alla luce solare diretta per 1-3 giorni e risciacqua il cereale 1-2 volte al giorno facendo sempre la stessa procedura.
Continua questo processo fino a quando i chicchi iniziano a germogliare (vedrai che si formeranno delle piccole code ai chicchi).
CULTURA DEL REJUVELAC
Dividi i germogli in due parti uguali e ponili in due contenitori di vetro da 1 litro ciascuno (io ho utilizzato due barattoli per la salsa e il tappo l’ho modificato, Alberto l’ha modificato :-), inserendoci una retina, ma va benissimo anche la garza e l’elastico).
Versa in ciascun barattolo 3 tazze di acqua filtrata. Copri i barattoli e lasciali al caldo e alla luce solare diretta per 1-3 giorni.
L’acqua diventerà biancastra e torbida e incomincerà a avere un odore acidulo tipo il succo di limone.
Filtra l’acqua in un contenitore di vetro pulito e il tuo rejuvelac è pronto!
Conservalo in frigorifero. Durerà fino a 4 settimane.
Questo è il primo ingrediente necessario per alcuni formaggi.
La prossima ricetta sarà la vera e propria base di formaggio.
To be continued….:-D