Conversione dello zucchero con altri dolcificanti

Ciao :-D,
tanti mi hanno chiesto come si fa a sostituire lo zucchero con altri dolcificanti meno nocivi per la nostra salute e allora ho pensato di scrivertelo così potrai scegliere ogni volta il dolcificante che vuoi 😉
(N.B. Le specifiche di ogni dolcificante le ho estrapolate dal sito http://www.promisland.it)

Lo Sciroppo d’acero è una linfa composta per il 97% di acqua, inoltre contiene zuccheri, soprattutto saccarosio, minerali (calcio e fosforo) i quali svolgono importanti funzioni nel nostro organismo come per esempio aiutano le ossa a mantenersi forti, poi ci sono piccole quantità di vitamine del gruppo B, tracce di vari amminoacidi. La lavorazione per ottenere lo sciroppo non ne altera la qualità. Il suo potere dolcificante è del 25% superiore a quello dello zucchero. QUINDI se vorrai utilizzare lo sciroppo d’acero al posto dello schifoso zucchero dovrai diminuire la dose di 1/5

Il Succo d’agave ha un contenuto elevato di fruttosio e contiene inulina, un polisaccaride usato per l’estrazione di fruttosio e per la preparazione di alimenti per diabetici; la percentuale di glucosio è scarsa, quindi non stimola la secrezione di insulina e per questo motivo rimane dopo il fruttosio, (che comunque è estratto industrialmente ed ha lo svantaggio di elevare a lungo andare il tasso di trigliceridi nel sangue), l’unico dolcificante naturale possibile per un diabetico perché non contiene saccarosio e presenta una ridottissima quota di glucosio (massimo 7%). Il suo potere dolcificante supera di una volta e mezzo quella dello zucchero, ma il suo potere calorico incide meno perché si può usare una minor quantità di prodotto. QUINDI se vorrai utilizzare il succo d’agave al posto dello schifoso zucchero dovrai diminuire la dose di 1/3.

Il Malto d’orzo prodotto dalla germinazione del cereale,ha zuccheri costituiti principalmente da maltosio ma anche, in misura limitata, glucosio, saccarosio e fruttosio. Il potere dolcificante è inferiore di un terzo a quello dello zucchero bianco (saccarosio), ma il contenuto di sali minerali e proteine è superiore rispetto a quello del saccarosio. QUINDI se vorrai utilizzare il succo d’agave al posto dello schifoso zucchero dovrai aumentare la dose di 1/2.

Il miele è meno calorico dello zucchero in genere (300 cal/100 g) ed è più ricco di proprietà benefiche senza dimenticare che è un prodotto tutto naturale. Il miele non è un semplice dolcificante ma un vero alimento molto nutriente ed energetico perché i suoi zuccheri (ne contiene circa l’80% ) vengono subito assorbiti e forniscono energia di pronto impiego. E’ ricco di minerali, vitamine e di enzimi che favoriscono la digestione.

Quindi se vorrai utilizzare il miele per le tue ricette dovrai ridurre la dose del 20% 

Spero di essere stata chiara, altrimenti scrivetemi e io cercherò di rispondere alle vostre domande 😀