Torta salata integrale

Ciaooo!
Ti ho abbandonato da un sacco di tempo e me ne scuso. Il lavoro mi ha impegnato mattina, pomeriggio e sì, anche sera… e non ero nella condizione di realizzare piatti nuovi e fotografarli di notte! 😀
Ma per perdonarmi ti propongo questa torta salata fatta con farina integrale, macinata da un molino a pochi km di distanza da me (quasi km zero) e (almeno così sembra) molto genuina.
Solitamente utilizzo una pasta brisè confezionata, ma questa volta ho voluto provare a fare la classica pasta che si usa in Liguria per fare un po’ tutte le torte salate, chiamata anche “Pasta Matta” credo perché non utilizza lievitanti né margarine e burri, bensì solo acqua e olio evo e un pizzico di sale.
Potrai utilizzare qualsiasi tipo di farina (la classica è fatta con farina “00”), io l’ho provata con quella integrale.
Colgo poi l’occasione per fare gli auguri a tutti i papà, compreso il mio, a cui voglio un gran bene 😀

05
06 02 01 04

Ingredienti
PER LA SFOGLIA:
400 g di farina integrale
4-5 cucchiai di olio evo
2 pizzichi di sale
acqua q.b.
PER IL RIPIENO:
2 peperoni gialli
1 cestino di pomodorini ciliegia
1/2 confezione di formaggio vegan (a scelta)
1 cipolla piccola
olio evo
olive nere snocciolate
capperi
rosmarino
origano
sale
lievito alimentare
pane grattuggiato

03

Preparazione
Per prima cosa accendi il forno e preriscaldalo a 220°C. Su una spianatoia versa la farina e formane un cratere al centro dove aggiungere l’olio e il sale. Incomincia a mescolare gli ingredienti aggiungendo l’acqua poco alla volta, fino ad ottenere un impasto morbido e compatto, tipo quello del pane, ma un po’ più morbido. Con la farina integrale ci vorrà un po’ più di acqua ;-). Formane una palla e ponila in una ciotola coperta con un panno umido.
Ora prendi le verdure e mondale bene e taglia i peperoni a piccoli cubetti e i pomodorini a 4 spicchi. Prendi la cipolla, tritala finemente e fanne un soffritto con un po’ d’olio e quando si sarà un po’ ammorbidita aggiungi le verdure. Aggiungi un po’ di acqua se necessario. Prendi le olive (la quantità è a scelta, io ne ho usate una decina) e tagliale a rondelle e aggiungile al ripieno, idem con i capperi (senza tagliarli però 😉 ).
Porta a cottura tutto e lascia intiepidire. Metti il ripieno in una ciotola, aggiungi il formaggio tagliato a cubetti, le spezie, il lievito alimentare e il pane grattato. Riprendi la pasta e stendila con un mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottile.
Poni la sfoglia in una teglia unta e riempila con il ripieno. Piega i bordi verso il centro della torta e per finire ungi la pasta con un po’ d’olio. Inforna per 20 minuti circa o fino a che non incomincia a dorarsi la crosta.
Mangia!

Con questa ricetta partecipo al Menù “Buona Pasqua Vegan”

Fusilli “fusi” per i cavoletti di bruxelles

Buongiorno!
Il grande freddo è arrivato e la prima neve ha completamente bloccato il paese! Io per consolarmi mi sono pappata un mega piatto di fusilli, fusi in un gustoso formaggio vegan e cavoletti di bruxelles 😀

04
05 0701 06

Ingredienti
200 g di fusilli
1 confezione di cavoletti di bruxelles
150 g circa di formaggio vegan tipo cheddar
olio evo
1 spicchio d’aglio
sale
pepe
peperoncino

Preparazione
Metti a bollire dell’acqua salata, che ti servirà prima per cuocere i cavoletti e poi la pasta. Armati ora di tanta pazienza e monda i cavoletti e tagliali a metà. Quando l’acqua bolle versa i cavoletti con un cestello per la cottura al vapore (così sarà più semplice prelevarli 😉 ) e falli cuocere 4-5 minuti. Togli il cestello con i cavoletti e tagliali ancora a metà. In una padella fai soffriggere in un po’ d’olio l’aglio (finemente tritato) e aggiungi il pepe, il peperoncino e un po’ di sale. Versa i cavoletti, falli insaporire bene e solo verso la fine (cioè dopo 5-10 minuti) aggiungi i pezzi di formaggio, senza farlo sciogliere troppo. Quando la pasta sarà cotta, scolala e falla saltare in padella insieme ai cavoletti e il formaggio. Mescola fino a che il formaggio non si è sciolto.
Servi subito.
Mangia!

Torta salata con verza e funghi

Ciao,
oggi avevo proprio un chiodo fisso, quello di cucinare la verza. Devo ammetterlo, è proprio gustosa la verza, in tutte le salse.
Ho pensato allora di farmi una buona e sana torta salata e con l’aggiunta di un po’ di funghi e qualche pezzo di formaggio veg bello filante il gioco è stato fatto 😀

Immagine

02 03 04 PicMonkey Collage

Ingredienti
2 paste brisè vegan
1/2 verza (di dimensioni medio piccole)
200 g di funghi champignon
1 cucchiaio di salsa soyu
1/2 tazza di formaggio vegan tipo Teese vegan cheese cheddar
1-2 cucchiai di lievito alimentare
sale
olio evo
1 scalogno
1 spicchio d’aglio
prezzemolo

Preparazione
Per prima cosa monda la verza e i funghi e taglia la verza a listerelle e i funghi a “spicchi”. In una padella capiente fai soffrigge in un po’ d’olio lo scalogno tagliato finemente e poi aggiungi la verza. In una casseruola bassa invece fai cuocere i funghi in un po’ d’olio e l’aglio. Aggiungi alla verza il cucchiaio di salsa soyu e porta a cottura (deve solo ammorbidirsi). Quando i funghi saranno cotti, aggiusta di sale e aggiungi abbondante prezzemolo. Spegni il fuoco e  preriscalda il forno a 220°C. Nel frattempo lascia intiepidire un po’ le verdure. Dopo una decina di minuti prendi una ciotola e versa le verdure, il formaggio tagliato a cubetti, il lievito alimentare e aggiusta di sale se necessario. Mescola bene affinché tutti gli ingredienti si amalgamino. Prendi una teglia e stendi una delle paste, lasciando sotto la carta da forno. Stendi il composto e ricopri con l’altra pasta. Chiudi bene i bordi ed effettua i fori sulla superficie con i rebbi della forchetta. Inforna e cuoci per 20 minuti circa o fino a che la pasta non è bella dorata. Lascia intiepidire prima di servire.
Mangia! 😀

Tofu Mayo

Buongiorno!
Reduce da una fantastica cena con le mie amiche Dani e Tati, il pranzo di oggi è stato all’insegna della leggerezza: Burger e salsa d’accompagnamento:-)

Ingredienti
1 confezione di tofu
1-2 cucchiai di aceto di mele
1-2 cucchiai di agave
olio di semi

Preparazione
Metti tutto in un frullatore e frulla fino ad ottenere una crema soffice e semiliquida.
Mangia!