No-Red Velvet Cake

Ciao!
Come promesso ti riformulo la Red Velvet in versione “non red” 🙂 In questo caso nella ricetta ho mantenuto il cacao amaro e omesso il colorante.
Direi che il risultato è stato eccellente. Fammi sapere cosa ne pensi 

Ingredienti
PER LA BASE

3 1/2 tazze di farina integrale
1 1/2 tazze di zucchero semolato
2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di cacao amaro in polvere
2 tazze di latte (soia, riso, mandorle, avena, …)
2/3 di tazza di olio di semi
2 cucchiai di aceto di mele o bianco
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
pecan tritate o nocciole (optional)

PER IL FROSTING
1/2 tazza di burro di soia o margarina a temperatura ambiente
3 tazze di zucchero a velo
1 1/2 cucchiaini di estratto di vaniglia
2 cucchiai di latte (soia, riso, mandorle, …) o acqua

Preparazione

Preriscalda il forno a 180°C. Ungi leggermente due stampi da 20 cm per torte.
Per la base: Unisci tutti gli ingredienti secchi in una ciotola capiente e in un’altra tutti quelli liquidi. In entrambe le ciotole amalgama bene tutti gli ingredienti dopodiché aggiungi quelli liquidi a quelli secchi. Mescola fino a che il composto non risulti omogeneo. Metti la pastella ottenuta nei due stampi cercando di fare due dosi uguali. Inforna e cuoci per 35 minuti o fino a che le torte si staccano dai bordi degli stampi e comunque quando, facendo la prova dello stuzzicadenti questo non uscirà asciutto.
Lascia le torte nello stampo per altri 10 minuti e poi delicatamente toglile e lasciale raffreddare sulla gratella.
Per il frosting: Con il mixer con frusta lavora il burro fino a che non sarà liscio e comincia a gonfiarsi. Con il mixer a bassa velocità aggiungi lo zucchero a velo e frusta ancora per qualche minuto. Aggiungi la vaniglia ed il latte. Una volta che tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, batti ancora per 3 minuti circa di modo che la glassa risulti bella chiara e spumosa. Aggiungi 1 o 2 cucchiai in più di latte per raggiungere la giusta consistenza, se trovi che la glassa sia rimasta troppo solida. Copri la glassa con della pellicola per evitare che si secchi. Rifrusta di nuovo prima dell’uso.

Composizione
Prendi una base e ponila su un piatto di portata. Se la parte superiore è troppo tonda, tagliala con un coltello da pane. Metto uno strato di glassa e stendilo con una spatola in modo da coprire bene tutta la superficie. Prendi la seconda base e appoggiala sopra la glassa e ricopri anch’essa con la glassa rimanente. Ora completa la copertura dei bordi e ricopri la superficie della torta con noci pecan o nocciole (come nel mio caso) tritate.
Mangia! 😀

Red Velvet Cake

Buongiorno!
A una mia cara amica serve una torta per il compleanno del suo papà 😆 e mi ha chiesto di farla. Solo che non può mangiare determinati ingredienti, tra cui il cioccolato e il cacao e anche lo zucchero e anche….basta eheheh…Quindi mi sono messa a cercare nel web una torta che fosse all’altezza della ricorrenza e delle limitazioni alimentari. Tra le tante ho scelto questa che mi ha trovato però alquanto combattuta perché vi è l’uso di un colorante (il rosso appunto) che, se naturale non è ASSOLUTAMENTE vegan (è ricavato dalla cocciniglia) e se è artificiale non è molto salutare. Qui metterò la versione rossa e successivamente posterò la versione non rossa.
N.B.: Qui metterò la ricetta con tutti gli ingredienti. Io per l’occorrenza non ho messo il cacao (che era previsto).


    

Ingredienti
PER LA BASE

3 1/2 tazze di farina integrale
1 1/2 tazze di zucchero semolato
2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di cacao amaro in polvere
2 tazze di latte (soia, riso, mandorle, avena, …)
2/3 di tazza di olio di semi
3 cucchiai di colorante alimentare rosso
2 cucchiai di aceto di mele o bianco
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
pecan tritate o nocciole (optional)

PER IL FROSTING
1/2 tazza di burro di soia o margarina a temperatura ambiente
3 tazze di zucchero a velo
1 1/2 cucchiaini di estratto di vaniglia
2 cucchiai di latte (soia, riso, mandorle, …) o acqua
coloranti alimentari assortiti (optional)

Preparazione
Preriscalda il forno a 180°C. Ungi leggermente due stampi da 20 cm per torte.
Per la base: Unisci tutti gli ingredienti secchi in una ciotola capiente e in un’altra tutti quelli liquidi. In entrambe le ciotole amalgama bene tutti gli ingredienti dopodiché aggiungi quelli liquidi a quelli secchi. Mescola fino a che il composto non risulti omogeneo. Metti la pastella ottenuta nei due stampi cercando di fare due dosi uguali. Inforna e cuoci per 35 minuti o fino a che le torte si staccano dai bordi degli stampi e comunque quando, facendo la prova dello stuzzicadenti questo non uscirà asciutto.
Lascia le torte nello stampo per altri 10 minuti e poi delicatamente toglile e lasciale raffreddare sulla gratella.
Per il frosting: Con il mixer con frusta lavora il burro fino a che non sarà liscio e comincia a gonfiarsi. Con il mixer a bassa velocità aggiungi lo zucchero a velo e frusta ancora per qualche minuto. Aggiungi la vaniglia ed il latte e il colorante (se lo usi). Una volta che tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, batti ancora per 3 minuti circa di modo che la glassa risulti bella chiara e spumosa. Aggiungi 1 o 2 cucchiai in più di latte per raggiungere la giusta consistenza, se trovi che la glassa sia rimasta troppo solida. Copri la glassa con della pellicola per evitare che si secchi. Rifrusta di nuovo prima dell’uso.

Composizione
Prendi una base e ponila su un piatto di portata. Se la parte superiore è troppo tonda, tagliala con un coltello da pane. Metto uno strato di glassa e stendilo con una spatola in modo da coprire bene tutta la superficie. Prendi la seconda base e appoggiala sopra la glassa e ricopri anch’essa con la glassa rimanente. Ora completa la copertura dei bordi e se preferisci ricopri la torta con noci pecan o nocciole (come nel mio caso) tritate.
Mangia! 😀

Cavoletti di Bruxelles e Patate alle nocciole

Ciao amico/a, oggi ti voglio proporre un piatto direi completo, ma che può essere utilizzato anche come contorno.
La ricetta mi è stata ispirata da Chicca66, che ringrazio per l’idea, una dei fantastici chef di Veganblog, e devo dire che la modifica ha funzionato alla grande! Io non amo particolarmente i cavoletti di Bruxelles, ma cucinati in questo modo posso confermare hanno una marcia in più 🙂 Provare per credere….


  

Ingredienti
1 confezione di cavoletti di Bruxelles
5 patate di  dimensione medio-piccola
1 cucchiaio di pangrattato
2-3 cucchiai di lievito alimentare a fiocchi
1 manciata di nocciole tostate e tritate
rosmarino
olio evo (ExtraVergine d’Oliva)
sale e pepe

Preparazione
Monda i cavoletti e le patate. Taglia i cavoletti a metà e le patate in piccoli pezzi.
Falli cuocere a vapore per 10 minuti circa. Metti da parte.
Nel frattempo, in una ciotola mescola il resto degli ingredienti: nocciole tritate, lievito alimentare, pangrattato, sale, pepe e rosmarino.
Quando la verdura si sarà intiepidita cospargila con il composto appena preparato e mescola bene.
Stendi il tutto in una pirofila ben oliata. Aggiungici ancora dell’olio e cuoci a 200°-220°C per 15 minuti.
Non crederai al tuo naso quando lo sfornerai…un profumo di nocciola che ti inebrierà e ti farà venire l’acquolina in bocca!
Mangia! 🙂

Frollini con crema di nocciole

Ricetta semplice semplice per realizzare in casa dei frollini sani e gustosi, senza le schifezze che si trovano in quelli confezionati.

Ingredienti
125 g di farina
40 g di olio di semi, o girasole, o mais
40 g di zucchero di canna
50 g di acqua fredda
1 cucchiaino di lievito
la scorza di un limone
1-2 cucchiai di crema di nocciole (o altro che si vuole)

Preparazione
Sciogli lo zucchero nell’olio, aggiungi la farina e il lievito setacciati, la crema di nocciole e a poco alla volta aggiungi l’acqua.
Inizialmente mescola con un cucchiaio di legno o una spatola poi, quando raggiungerai la compattezza giusta usa le mani, senza scaldare troppo la pasta.
Forma una palla, coprila e mettila in frigo a riposare per mezz’ora.
Stendi la pasta e forma i biscotti. Appoggiali sulla teglia ricoperta di carta da forno e cuoci in forno preriscaldato a 170/180°C per 15 minuti, o fino a che non risultano belli dorati.

N.B.: Se hai problemi a stendere la pasta perché ti si appiccica al mattarello, ti consiglio di utilizzare due fogli di carta da forno, uno sopra e uno sotto la palla di pasta. In questo modo il mattarello non sarà a contatto con la pasta, non si appiccicherà, impiegherai meno tempo e tu sarai meno nervosa/o 😀

FONDENTE DI CIOCCOLATO E NOCCIOLE

Oggi ho proprio voglia di stuzzicarti con qualcosa di dolcissimo 😀
Questo fondente di cioccolato è una delizia per la gola e per lo spirito!
Pochi passaggi e otterrai un dessert per te e per i tuoi ospiti (nel caso li avessi) davvero piacevole.

Ingredienti
– 1 tazza di latte di cocco, mescolato prima dell’uso
– 3 tazze di gocce di cioccolato fondente
– 1 cucchiaio di estratto di vaniglia pura
– 3 tazze di zucchero a velo
– 1/3 di tazza di cacao amaro (meglio se equo-solidale)
– 1 1/2 tazza di nocciole tritate grossolanamente

Procedimento
Ricopri con carta da forno una tortiera quadrata di circa 20 cm, facendo in modo che anche i bordi siano ben coperti.
In una piccola casseruola scalda il latte di cocco a fuoco medio fino a che non dia i primi segni di bollore.
Aggiungi le gocce di cioccolato e abbassa la fiamma. Lascia cuocere, mescolando occasionalmente, fino a che il cioccolato non si sia sciolto e il composto non sia liscio. Rimuovi dalla fiamma e aggiungici la vaniglia. Metti da parte.

Nel contenitore del tuo frullatore combina lo zucchero a velo e il cacao in polvere. Aggiungi il composto di cioccolato e frulla fino a che gli ingredienti non si siano incorporati per bene. Mescola le nocciole tritate.

Stendi il composto ottenuto nella tortiera foderata di carta da forno. Copri e lasciala in frigorifero per 8 ore prima di servirla. Mangia 🙂