Torta alla cannella e zenzero

Buongiorno!!! 😀
Oggi mi sono svegliata benissimo, nonostante la giornata uggiosa che c’è, ho preparato l’impasto per il seitan, per il pane e sono riuscita pure a pulire come non mai la cucina (sai quelle pulizie che rimandi, rimandi, ma sai che prima o poi ti toccano? Ecco quelle…).
E per gratificarmi per tutto questo ho deciso di postare una ricetta dolce, fatta qualche sera fa e che è andata a ruba! Una classica torta, niente di che, ma con l’aggiunta di tanta cannella e zenzero che fa tanto feste natalizie :-D.

07
06 08 09

Ingredienti
3 1/2 tazze di farina integrale
1 1/3 di sciroppo d’acero
2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di cacao amaro in polvere
2 tazze di latte di soia (o riso, mandorle, avena,…)
2/3 di olio si semi vari
2 cucchiai di aceto di mele
1 pizzico di essenza di vaniglia in polvere
3 cucchiaini di cannella
2 cucchiaini di zenzero

Preparazione
Preriscalda il forno a 180°C. Olia leggermente uno stampo per torte. In una ciotola unisci tutti gli ingredienti secchi e in un’altra quelli liquidi. Mescola entrambe le ciotole per amalgamare bene i rispettivi composti. Unisci ora i liquidi ai secchi e mescola fino a che il tutto non sia ben omogeneo (senza esagerare troppo, quando la farina si sarà completamente assorbita ai liquidi fermati).
Metti il composto nello stampo e inforna per circa 50 minuti, avendo cura di controllare la cottura con lo stuzzicadenti. Quando ti uscirà bello asciutto è pronta 🙂
Spolvera se vuoi con dello zucchero a velo (solo dopo che si è raffreddata ;-)).
Mangia!

Annunci

Crostata di mirtilli

Ciao,
oggi avevo proprio voglia di provare una nuova versione di pasta frolla, così mi sono preparata una buona crostata con salsa di mirtilli 😉
Cavolo, non credevo alle mie papille gustative!!! E’ FANTASTICA (modestamente) 😀
Da provare indubbiamente.

01
02  03  0406

Ingredienti
PER LA CROSTATA
2 confezioni di margarina o burro di soia (quella solida, non quella morbida)
1 cucchiaino di sale
2 1/4 tazza di farina
1/4-1/2 tazza di acqua fredda (molto fredda)
1-2 cucchiai di zucchero (optional)
PER LA SALSA DI MIRTILLI
2 tazze di mirtrilli fresci
1/2 tazza di succo di mela
3 cucchiai di amido di mais
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
1/2 tazza di zucchero
1/4 tazza di margarina
1 pizzico di sale

Preparazione
PER LA CROSTATA
Prendi la margarina e incomincia a tagliarlo a pezzetti.
In un frullatore inizia a frullare la farina con il sale. Aggiungi i pezzetti di burro e continua a frullare fino a che l’impasto non si trasforma in un composto grumoso e asciutto (sperando che il tuo frullatore sia più resistente del mio: a momenti lo fondo!).
Aggiungi l’acqua poco alla volta (puoi aggiungere un po’ di vaniglia o lo zucchero se vuoi). Quando la pasta si sarà completamente bagnata, puoi trasferirla sulla spianatoia ben infarinata. Va bene se appiccica e non ti preoccupare se sono rimasti dei pezzi di margarina, si scioglieranno in cottura. Aggiungi farina per ottenere l’impasto corretto (dovrà essere morbido, ma non appiccicarti).
Separa la pasta in due parti, forma delle palle e coprile con della pellicola. Metti nel congelatore almeno per 1 ora. Preriscalda il forno a 220°C.
Estrai le palle di pasta dal congelatore, prendine una e incomincia a modellarla tra le mani (sarà molto dura, dovrai lavorarla per qualche secondo) e poi stendila con un mattarello e ponila nella teglia (ben imburrata). Puoi usare anche le mani se preferisci, il risultato verrà bello comunque ;-).
Con l’altra palla forma delle strisce che metterai sopra il ripieno.
Cuoci per 5-7 minuti. Toglila dal forno e versa la salsa di mirtilli. Finisci la decorazione con le strisce di pasta frolla, stendi un po’ di zucchero e rimetti in forno, 15 minuti a 220°C e altri 20 minuti a 180°C.
PER LA SALSA DI MIRTILLI
Sciogli l’amido di mais nel succo di mela freddo. In una casseruola, a fuoco medio, aggiungi tutti gli ingredienti. Mescola delicatamente fino a che il composto non bolle e non si addensa. Continua a mescolare per altri 3-5 minuti.05 Togli il ripieno da fuoco e versa nella torta.
Mangia!

P.S.: E se ti avanza della pasta, con degli stampini natalizi, fai dei deliziosi biscotti! 😉

No-Red Velvet Cake

Ciao!
Come promesso ti riformulo la Red Velvet in versione “non red” 🙂 In questo caso nella ricetta ho mantenuto il cacao amaro e omesso il colorante.
Direi che il risultato è stato eccellente. Fammi sapere cosa ne pensi 

Ingredienti
PER LA BASE

3 1/2 tazze di farina integrale
1 1/2 tazze di zucchero semolato
2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di cacao amaro in polvere
2 tazze di latte (soia, riso, mandorle, avena, …)
2/3 di tazza di olio di semi
2 cucchiai di aceto di mele o bianco
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
pecan tritate o nocciole (optional)

PER IL FROSTING
1/2 tazza di burro di soia o margarina a temperatura ambiente
3 tazze di zucchero a velo
1 1/2 cucchiaini di estratto di vaniglia
2 cucchiai di latte (soia, riso, mandorle, …) o acqua

Preparazione

Preriscalda il forno a 180°C. Ungi leggermente due stampi da 20 cm per torte.
Per la base: Unisci tutti gli ingredienti secchi in una ciotola capiente e in un’altra tutti quelli liquidi. In entrambe le ciotole amalgama bene tutti gli ingredienti dopodiché aggiungi quelli liquidi a quelli secchi. Mescola fino a che il composto non risulti omogeneo. Metti la pastella ottenuta nei due stampi cercando di fare due dosi uguali. Inforna e cuoci per 35 minuti o fino a che le torte si staccano dai bordi degli stampi e comunque quando, facendo la prova dello stuzzicadenti questo non uscirà asciutto.
Lascia le torte nello stampo per altri 10 minuti e poi delicatamente toglile e lasciale raffreddare sulla gratella.
Per il frosting: Con il mixer con frusta lavora il burro fino a che non sarà liscio e comincia a gonfiarsi. Con il mixer a bassa velocità aggiungi lo zucchero a velo e frusta ancora per qualche minuto. Aggiungi la vaniglia ed il latte. Una volta che tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, batti ancora per 3 minuti circa di modo che la glassa risulti bella chiara e spumosa. Aggiungi 1 o 2 cucchiai in più di latte per raggiungere la giusta consistenza, se trovi che la glassa sia rimasta troppo solida. Copri la glassa con della pellicola per evitare che si secchi. Rifrusta di nuovo prima dell’uso.

Composizione
Prendi una base e ponila su un piatto di portata. Se la parte superiore è troppo tonda, tagliala con un coltello da pane. Metto uno strato di glassa e stendilo con una spatola in modo da coprire bene tutta la superficie. Prendi la seconda base e appoggiala sopra la glassa e ricopri anch’essa con la glassa rimanente. Ora completa la copertura dei bordi e ricopri la superficie della torta con noci pecan o nocciole (come nel mio caso) tritate.
Mangia! 😀

Red Velvet Cake

Buongiorno!
A una mia cara amica serve una torta per il compleanno del suo papà 😆 e mi ha chiesto di farla. Solo che non può mangiare determinati ingredienti, tra cui il cioccolato e il cacao e anche lo zucchero e anche….basta eheheh…Quindi mi sono messa a cercare nel web una torta che fosse all’altezza della ricorrenza e delle limitazioni alimentari. Tra le tante ho scelto questa che mi ha trovato però alquanto combattuta perché vi è l’uso di un colorante (il rosso appunto) che, se naturale non è ASSOLUTAMENTE vegan (è ricavato dalla cocciniglia) e se è artificiale non è molto salutare. Qui metterò la versione rossa e successivamente posterò la versione non rossa.
N.B.: Qui metterò la ricetta con tutti gli ingredienti. Io per l’occorrenza non ho messo il cacao (che era previsto).


    

Ingredienti
PER LA BASE

3 1/2 tazze di farina integrale
1 1/2 tazze di zucchero semolato
2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di cacao amaro in polvere
2 tazze di latte (soia, riso, mandorle, avena, …)
2/3 di tazza di olio di semi
3 cucchiai di colorante alimentare rosso
2 cucchiai di aceto di mele o bianco
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
pecan tritate o nocciole (optional)

PER IL FROSTING
1/2 tazza di burro di soia o margarina a temperatura ambiente
3 tazze di zucchero a velo
1 1/2 cucchiaini di estratto di vaniglia
2 cucchiai di latte (soia, riso, mandorle, …) o acqua
coloranti alimentari assortiti (optional)

Preparazione
Preriscalda il forno a 180°C. Ungi leggermente due stampi da 20 cm per torte.
Per la base: Unisci tutti gli ingredienti secchi in una ciotola capiente e in un’altra tutti quelli liquidi. In entrambe le ciotole amalgama bene tutti gli ingredienti dopodiché aggiungi quelli liquidi a quelli secchi. Mescola fino a che il composto non risulti omogeneo. Metti la pastella ottenuta nei due stampi cercando di fare due dosi uguali. Inforna e cuoci per 35 minuti o fino a che le torte si staccano dai bordi degli stampi e comunque quando, facendo la prova dello stuzzicadenti questo non uscirà asciutto.
Lascia le torte nello stampo per altri 10 minuti e poi delicatamente toglile e lasciale raffreddare sulla gratella.
Per il frosting: Con il mixer con frusta lavora il burro fino a che non sarà liscio e comincia a gonfiarsi. Con il mixer a bassa velocità aggiungi lo zucchero a velo e frusta ancora per qualche minuto. Aggiungi la vaniglia ed il latte e il colorante (se lo usi). Una volta che tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, batti ancora per 3 minuti circa di modo che la glassa risulti bella chiara e spumosa. Aggiungi 1 o 2 cucchiai in più di latte per raggiungere la giusta consistenza, se trovi che la glassa sia rimasta troppo solida. Copri la glassa con della pellicola per evitare che si secchi. Rifrusta di nuovo prima dell’uso.

Composizione
Prendi una base e ponila su un piatto di portata. Se la parte superiore è troppo tonda, tagliala con un coltello da pane. Metto uno strato di glassa e stendilo con una spatola in modo da coprire bene tutta la superficie. Prendi la seconda base e appoggiala sopra la glassa e ricopri anch’essa con la glassa rimanente. Ora completa la copertura dei bordi e se preferisci ricopri la torta con noci pecan o nocciole (come nel mio caso) tritate.
Mangia! 😀

Torta cremosa al cioccolato

Per questa favolosa torta devo ringraziare Salvatore Lucherino che, con il suo delizioso libricino di ricette mi ha aperto un mondo tutto “goloso”.
E’ una torta deliziosa formata da una base di pasta frolla e una di cioccolato budinoso da brivido! Ne rimarrai estasiato/a 😀

Ingredienti
PER LA BASE
250 g di farina
50 g di farina di mais fioretto
75 g d’olio di girasole
150 g di malto di riso
1 bustina di cremor tartaro
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di vaniglia in polvere
qualche cucchiaio di succo di mela

PER LA CREMA
250 ml di panna di soia
750 ml di latte di soia, o riso, o avena
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di vaniglia in povere
60 g di amido di mais
1 cucchiaino di agar agar in polvere
100 g di malto di riso
succo d’acero a piacere
1 tavoletta di cioccolato extra fondente senza zucchero
2-3 cucchiai di cacao amaro

Preparazione
PER LA BASE
Mischia gli ingredienti secchi poi unisci l’olio e mescola bene, risulterà un composto abbastanza “sabbioso”, ma umido. Unisci il malto, 2-3 cucchiai di succo di mela e impasta con le mani velocemente finché otterrai un impasto omogeneo e morbido. Ungi la tortiera e stendi con le dita l’impasto ottenuto. Inforna a 160° C per 15 minuti. Quando togli la crostata deve risultare ancora morbida.

PER LA CREMA
In una pentola metti la panna, il latte, il sale, la vaniglia, l’agar agar e comincia a scaldare. Quando il liquido è tiepido aggiungi il malto ed il cioccolato a pezzetti. Porta ad ebollizione. Nel frattempo in una terrina diluisci l’amido ed il cacao in pochissimo latte, versali poi nel liquido bollente e gira con una frusta molto bene per almeno 2 minuti.
Assaggia e decidi tu, secondo il tuo gusto quanto succo d’acero aggiungere. Dopo poco versa il composto sulla crostata.
Lascia intiepidire e riponi in frigo per qualche ora.
Mangia!

Con questa ricetta DOLCE partecipo al contest Felici e Curiosi
Felici e curiosi