No-Red Velvet Cake

Ciao!
Come promesso ti riformulo la Red Velvet in versione “non red” 🙂 In questo caso nella ricetta ho mantenuto il cacao amaro e omesso il colorante.
Direi che il risultato è stato eccellente. Fammi sapere cosa ne pensi 

Ingredienti
PER LA BASE

3 1/2 tazze di farina integrale
1 1/2 tazze di zucchero semolato
2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di cacao amaro in polvere
2 tazze di latte (soia, riso, mandorle, avena, …)
2/3 di tazza di olio di semi
2 cucchiai di aceto di mele o bianco
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
pecan tritate o nocciole (optional)

PER IL FROSTING
1/2 tazza di burro di soia o margarina a temperatura ambiente
3 tazze di zucchero a velo
1 1/2 cucchiaini di estratto di vaniglia
2 cucchiai di latte (soia, riso, mandorle, …) o acqua

Preparazione

Preriscalda il forno a 180°C. Ungi leggermente due stampi da 20 cm per torte.
Per la base: Unisci tutti gli ingredienti secchi in una ciotola capiente e in un’altra tutti quelli liquidi. In entrambe le ciotole amalgama bene tutti gli ingredienti dopodiché aggiungi quelli liquidi a quelli secchi. Mescola fino a che il composto non risulti omogeneo. Metti la pastella ottenuta nei due stampi cercando di fare due dosi uguali. Inforna e cuoci per 35 minuti o fino a che le torte si staccano dai bordi degli stampi e comunque quando, facendo la prova dello stuzzicadenti questo non uscirà asciutto.
Lascia le torte nello stampo per altri 10 minuti e poi delicatamente toglile e lasciale raffreddare sulla gratella.
Per il frosting: Con il mixer con frusta lavora il burro fino a che non sarà liscio e comincia a gonfiarsi. Con il mixer a bassa velocità aggiungi lo zucchero a velo e frusta ancora per qualche minuto. Aggiungi la vaniglia ed il latte. Una volta che tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, batti ancora per 3 minuti circa di modo che la glassa risulti bella chiara e spumosa. Aggiungi 1 o 2 cucchiai in più di latte per raggiungere la giusta consistenza, se trovi che la glassa sia rimasta troppo solida. Copri la glassa con della pellicola per evitare che si secchi. Rifrusta di nuovo prima dell’uso.

Composizione
Prendi una base e ponila su un piatto di portata. Se la parte superiore è troppo tonda, tagliala con un coltello da pane. Metto uno strato di glassa e stendilo con una spatola in modo da coprire bene tutta la superficie. Prendi la seconda base e appoggiala sopra la glassa e ricopri anch’essa con la glassa rimanente. Ora completa la copertura dei bordi e ricopri la superficie della torta con noci pecan o nocciole (come nel mio caso) tritate.
Mangia! 😀

Annunci

Red Velvet Cake

Buongiorno!
A una mia cara amica serve una torta per il compleanno del suo papà 😆 e mi ha chiesto di farla. Solo che non può mangiare determinati ingredienti, tra cui il cioccolato e il cacao e anche lo zucchero e anche….basta eheheh…Quindi mi sono messa a cercare nel web una torta che fosse all’altezza della ricorrenza e delle limitazioni alimentari. Tra le tante ho scelto questa che mi ha trovato però alquanto combattuta perché vi è l’uso di un colorante (il rosso appunto) che, se naturale non è ASSOLUTAMENTE vegan (è ricavato dalla cocciniglia) e se è artificiale non è molto salutare. Qui metterò la versione rossa e successivamente posterò la versione non rossa.
N.B.: Qui metterò la ricetta con tutti gli ingredienti. Io per l’occorrenza non ho messo il cacao (che era previsto).


    

Ingredienti
PER LA BASE

3 1/2 tazze di farina integrale
1 1/2 tazze di zucchero semolato
2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di cacao amaro in polvere
2 tazze di latte (soia, riso, mandorle, avena, …)
2/3 di tazza di olio di semi
3 cucchiai di colorante alimentare rosso
2 cucchiai di aceto di mele o bianco
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
pecan tritate o nocciole (optional)

PER IL FROSTING
1/2 tazza di burro di soia o margarina a temperatura ambiente
3 tazze di zucchero a velo
1 1/2 cucchiaini di estratto di vaniglia
2 cucchiai di latte (soia, riso, mandorle, …) o acqua
coloranti alimentari assortiti (optional)

Preparazione
Preriscalda il forno a 180°C. Ungi leggermente due stampi da 20 cm per torte.
Per la base: Unisci tutti gli ingredienti secchi in una ciotola capiente e in un’altra tutti quelli liquidi. In entrambe le ciotole amalgama bene tutti gli ingredienti dopodiché aggiungi quelli liquidi a quelli secchi. Mescola fino a che il composto non risulti omogeneo. Metti la pastella ottenuta nei due stampi cercando di fare due dosi uguali. Inforna e cuoci per 35 minuti o fino a che le torte si staccano dai bordi degli stampi e comunque quando, facendo la prova dello stuzzicadenti questo non uscirà asciutto.
Lascia le torte nello stampo per altri 10 minuti e poi delicatamente toglile e lasciale raffreddare sulla gratella.
Per il frosting: Con il mixer con frusta lavora il burro fino a che non sarà liscio e comincia a gonfiarsi. Con il mixer a bassa velocità aggiungi lo zucchero a velo e frusta ancora per qualche minuto. Aggiungi la vaniglia ed il latte e il colorante (se lo usi). Una volta che tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, batti ancora per 3 minuti circa di modo che la glassa risulti bella chiara e spumosa. Aggiungi 1 o 2 cucchiai in più di latte per raggiungere la giusta consistenza, se trovi che la glassa sia rimasta troppo solida. Copri la glassa con della pellicola per evitare che si secchi. Rifrusta di nuovo prima dell’uso.

Composizione
Prendi una base e ponila su un piatto di portata. Se la parte superiore è troppo tonda, tagliala con un coltello da pane. Metto uno strato di glassa e stendilo con una spatola in modo da coprire bene tutta la superficie. Prendi la seconda base e appoggiala sopra la glassa e ricopri anch’essa con la glassa rimanente. Ora completa la copertura dei bordi e se preferisci ricopri la torta con noci pecan o nocciole (come nel mio caso) tritate.
Mangia! 😀

Torta al cioccolato con crema al caffè

Ciao! Questa sera avevo bisogno di festeggiare il ritorno di uno dei miei gatti, reduce da un’operazione in cui ha rischiato un pochino.
Questa torta quindi la dedico a lei, la piccolina di casa 🙂

      

Ingredienti
Torta al cioccolato
3 tazze di farina
2 tazze di zucchero (a breve proverò la variante più salutare :-))
2/3 tazza di cacao amaro
2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di sale
2 tazze di caffè freddo
1 tazza di olio di semi
1/4 tazza di aceto di mele
1 cucchiaio di estratto di vaniglia

Crema al caffè
1 tazza di margarina (con grassi non idrogenati)
1 1/2 tazza zucchero a velo (a breve sempre la modifica)
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
3 cucchiai caffè istantaneo dissolto in 1/4 di tazza di acqua

Salsa di cioccolato
1/2 tazza di gocce di cioccolato fondente
1/8 tazza di latte di cocco o soia
1 cucchiaio di olio di semi

1/2 tazza di mandorle tritate grossolanamente per guarnire

Preparazione
Torta al cioccolato
Accendi il forno e preriscaldalo a 180°C e ungi due tortiere di circa 20 cm di diametro.
In una larga ciotola mischia insieme la farina, lo zucchero, il cacao, il bicarbonato, la vaniglia e il sale. In un’altra ciotola mischia insieme tutti i liquidi: il caffè, l’olio e l’aceto. Inserisci i liquidi in quelli secchi e con un frullatore con frusta (se non ne sei provvisto usa una frusta normale) mischia bene gli ingredienti fino a che si siano uniti ben bene, senza esagerare.
Versa, in uguale quantità, il composto nelle tortiere e inforna per 30 minuti o fino a quando con la prova stuzzicadenti il centro della torta non sarà bello asciutto. Togli dal forno e fai raffreddare bene.

Crema al caffè
Con un mixer con frusta sbatti la margarina e la vaniglia insieme e aggiungi 1 cucchiaio alla volta di caffè controllando la consistenza della crema. Continua a frustare fino a che la crema non risulta bella soffice.

Salsa di cioccolato
Fai sciogliere, a bagnomaria o al microonde, il cioccolato con il latte. Quando il cioccolato si è ben sciolto aggiungi l’olio e mischia bene fino al suo completo assorbimento.

ASSEMBLAGGIO
Togli le torte dagli stampi, riponi la prima sul piatto da portata e spalma in modo uniforme metà della crema al caffè. Riponi sopra la crema la seconda torta e ricoprila con la crema restante. Con una sac a poche e un beccuccio fine fai delle decorazioni con il cioccolato e aggiungi per finire le mandorle tritate.
Mangia!