Pancakes ossia frittelle di pasta madre

Ciao,
ti chiedo scusa per l’assenza, ma i vari lavoretti che stavo facendo mi hanno impegnato più del previsto e qualcosa dovevo pur abbandonare, almeno per un breve periodo. Ma eccomi di nuovo qui per una bella ricetta, sfiziosa, moooolto facile e genuina.
Io quando rinfresco la mia “bambina” (per ora non la ritengo ancora una signora, vista la tenera età 😉 ), di solito buttavo la parte in esubero, ma mi dispiaceva molto. Così questa volta mi sono fatta i pancakes 😀 o frittelle come oramai spopola nel cyberspazio 😉
Devo ammetere che li avevo già fatti qualche volta, all’inizio e non mi avevano entusiasmata tanto, ma ‘sta volta con la ricetta un po’ modificata sono venuti veramente una favola.

04

Ingredienti
Pasta madre avanzata da rinfresco (non rinfrescata)
1-2 cucchiai di zucchero di canna
2-3 cucchiai di latte di soia
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio

Questo slideshow richiede JavaScript.

Preparazione
Metti la pasta madre in una ciotola, aggiungi gli altri ingredienti e mescola bene il tutto, anche nella planetaria o frullatore se preferisci. Il composto dovrà risultare molto diluito, tipo il “poolish” che si usa per alcune ricette di panificazione. Copri con della pellicola e lascia la pastella a riposare per almeno un’ora in un luogo caldo e lontano da correnti d’aria (io uso sempre il metodo del forno spento con luce accesa).
Passata l’ora noterai che la pasta avrà formato tante bolle. Bene! E’ pronto da utilizzare. Prendi una padella antiaderente, sporcala leggermente di margarina e quando sarà calda versaci un cucchiaio di pasta al centro (la dose è a piacere, per pancakes più grandi usa dosi maggiori 😉 ). Quando la pasta incomincerà a fare delle bolle e a gonfiarsi girala, fai cuocere per poco meno di un minuto (nel caso gira un’altra volta) e togli dal fuoco. Continua così fino a fine prodotto. Io me le sono gustate con succo d’acero e Albe con del caramello fatto in casa (a breve la ricetta). Si dice che siano da mangiare ben calde, ma credimi che anche da fredde sono una delizia. Infatti mi era avanzato un pancake e volevo riscaldarmelo la mattina successiva per colazione. Naturalmente me ne sono dimenticata ehehehe…e me lo sono mangiato la sera così, freddo…. io l’ho trovato ancora più buono (del resto i gusti sono gusti!).
Mangia! 😀

chef5

N.B.: Ora mi trovi anche su Facebook o su Twitter

Annunci

Muffin al cioccolato

Eccomi con una nuova ricetta, dolce dolce 😀
Del resto si stanno avvicinando le feste e bisogna prepararsi!

Ingredienti
400 g di farina
100 g di fecola di patate
3-4 cucchiai di cacao amaro in polvere
1 bustina di lievito per dolci
180 g di zucchero di canna (tipo muscovado)
1 pizzico di sale
100 g di cioccolato amaro
300 ml di latte di soia
150 ml di olio di semi

Preparazione
Preriscalda il forno a 180°C. In una ciotola unisci tutti gli ingredienti secchi (tranne il cioccolato) e in un’altra quelli liquidi. Mescola bene entrambi i composti e unisci i liquidi ai secchi. Continua a mescolare fino a che il composto non si sia ben amalgamato e aggiungi il cioccolato tagliato a pezzi (oppure le gocce di cioccolato se preferisci). Inserisci i pirottini negli stampi e riempili fino a 3/4 con il composto ottenuto.
Fai cuocere per 15-20 minuti.
Mangia!

Biscotti tipo Digestive

Buongiorno!
Io adoro i Digestive! Li amo proprio e per questo ho provato a riprodurli. Direi che il primo esperimento è venuto molto bene 😀
I biscotti originali sono già vegani, ma si sa, quando gli ingredienti sono elencati senza grosse specifiche non c’è da fidarsi. E poi…cosa c’è di più buono nel mangiare un biscotto a colazione che ti sei fatto in casa, il profumo che ti rimane in cucina e che ti rimanda con la mente a tempi passati, in cui tutto era più genuino e sano?


  

Ingredienti (per circa 12 biscotti)
3/4 tazza di farina integrale di frumento
1/4 tazza di farina bianca
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaio di fiocchi di avena
4 cucchiai di burro vegan o margarina (senza grassi idrogenati)
4 cucchiai di zucchero di canna scuro (Muscovado)
4 cucchiai di latte di soia, o riso

Ingredienti
Scalda il forno a 200°C. Preparati delle teglie con la carta da forno. In una ciotola mischia le farine e il lievito, aggiungi quindi i fiocchi d’avena.
In un’altra ciotola lavora il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema densa ed omogenea e aggiungila alla farina.
Incomincia a mescolare ed ad aggiungere il latte ad un cucchiaio alla volta fino fino ad ottenere un impasto consistente. Togli l’impasto dalla ciotola ed incomincia ad impastarlo con le mani.
Su una spianatoia stendi la pasta con un mattarello e forma una sfoglia di circa 3 mm di spessore. Con uno stampino rotondo del diametro di circa 6-7 cm forma i biscotti e man mano ponili sulle teglie. Con la fochetta effettua dei fori sulla superficie dei biscotti e inforna. Cuocili per circa 15 minuti.
Mangia! 😀

Torta al cioccolato

Ebbene sì, un classico non poteva certo mancare!
Una torta da fare velocemente, quando hai ospiti inaspettati e non hai nulla in casa o, semplicemente tutte le volte che ti vuoi coccolare un po’ 😀

ImmagineIngredienti
200 g di farina
130 g di zucchero di canna
3 cucchiai di cacao amaro
1 tazza di latte di soia
1/2 tazza di olio di semi, o mais o girasole
1 bustina di lievito vanigliato per dolci

Preparazione
Preriscalda il forno a 140°C.
Versa in una ciotola l’olio e lo zucchero. Fai sciogliere lo zucchero e aggiungi il cacao.
Appena il cacao si sarà assorbito il tutto aggiungi la farina ed il lievito setacciati e poco alla volta il latte.
Ungi ed infarina una tortiera e versa il composto.
Cuoci per circa 50 minuti, controlla sempre la cottura con la prova stuzzicadenti (ogni forno lavora a suo modo).
Quando è cotta toglila dal forno e falla raffreddare. Prima di servire cospargila di zucchero a velo.
Mangia!

Sea Salt Toffee Bars

Questi cookies dolci e salati saranno un bel regalo per gli altri e per te stesso!
Uno strato di caramello e cioccolato sopra una burrosa pasta frolla, cosparsi infine di sale marino per un pizzico di delizia in più 😀
Se anche tu ami come me il cibo salato, potrai apprezzare questo dolce “salato”.

PASTA FROLLA
1 tazza di farina
1/2 tazza di margarina vegan bella fredda
1/3 tazza di zucchero a velo
1/2 cucchiaio di cannella

CARAMELLO
1 tazza di zucchero di canna
1/4 tazza di margarina vegan
4 cicchiaini di latte di soia, o mandorle, o riso

CIOCCOLATO
1 tazza di gocce di cioccolato fondente semidolce

fior di sale da cospargere

Preparazione Pasta Frolla
Preriscalda il forno a 180°C. Ricopri una tegllia quadrata, di circa 20 cm, con della carta da forno avendo cura di coprire anche i bordi.
In un robot da cucina inserisci tutti gli ingredienti e lavora il composto fino a che non diventa bello friabile.
Stendilo nella teglia precedentemente preparata e fai cuocere per 18-20 minuti o fino a che la pasta non è ben dorata.
Toglila dal forno e falla raffreddare.

Preparazione del caramello
In un piccolo pentolino, a fuoco medio, scalda lo zucchero di canna, la margarina ed il latte, mescolando frequentemente. Una volta che gli ingredienti si sono incorporati alza la fiamma a calore medio-alto per 1/2 minuti, fino a che il composto non incomincia a fare le bolle al centro. Rimuovi dal fuoco e lascia riposare per 10 minuti.

Preparazione del Tortino
Versa il caramello sulla pasta frolla. Lascia raffreddare e poi posizionalo in frigorifero.

Nel frattempo sciogli a bagnomaria il cioccolato. Versalo sopra il caramello in uno strato di uguale spessore e cospargi di fior di sale. Rimetti il tutto in frigorifero.
Quando il cioccolato si sarà solidificato estrai il tortino dalla teglia e taglialo in piccole porzioni. Mangia!